LA MEDITAZIONE FILOSOFICA

“… non ricondurre sempre il tuo pensiero a te stesso, ma lascia che la tua mente prenda il volo nell’aria, come uno scarabeo che un filo trattiene per una zampa …”

Fermarsi, interrompere il flusso continuo di eventi, proiettarsi nelle alte sfere intellettuali, osservando il mondo in un modo nuovo, più saggio e più sereno.

Per cogliere, nel più profondo spirito filosofico, attraverso un’operazione di trascendenza, la reale essenza dell’esistenza.

La meditazione rappresenta una modalità peculiare ed unica di ricerca filosofica, differente dal solo vivere una teoria.

Meditare vuol dire immergersi totalmente in un’esperienza psico-fisica in grado di consentire la piena percezione e comprensione di un fatto esistenziale.

Può essere praticata singolarmente o in gruppo.